Click per il Numero di Telefono
RICHIESTAINFORMAZIONI
Arrivo:
Partenza:
Richiedi Informazioni
4vantaggi...per te
...solo se prenoti dal nostro sito
BOOKINGONLINE
Ospiti camera 2
Ospiti camera 3
Ospiti camera 4
› Viaggi con Bambini?
Prenotazioni on line Hotel Protected by Verisgn modifica/cancella una prenotazione
Migliore Tariffa Garantita
OFFERTE&LASTMINUTE
Disponibile ancora per:
1 g 01 h 50 m 03 s
Approfittane subito!
a Persona
99,00 €
120,00 €
Questa è una
Offerta in Corso
Affrettati!
a Persona
75,00 €
Imperdibile!
Buoni Regalo
NEWS&EVENTI

Norcia

Norcia sorge in una delle zone più montuose dell’Umbria, nel cuore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, un’area perfetta per chi ama lo sport e le passeggiate nella natura.

Norcia è anche la meta ideale per chi ama la buona tavola: la norcineria è una tradizione gastronomica i cui prodotti principali sono il famoso prosciutto, ma anche vari tipi di salumi, da accompagnare con squisiti formaggi tipici, il prelibato tartufo nero e le lenticchie di Castelluccio (poco distante da Norcia qui a fine maggio e giugno si può vedere una suggestiva fioritura).

Norcia è anche un luogo dove sopravvivono ancora altri antichi mestieri artigianali come il norcino, la lavorazione del ferro battuto e quella del legno.

I costanti riferimenti alla vita e alle vicende di San Benedetto fanno di Norcia anche un luogo di intensa spiritualità e pellegrinaggio. Parlando di Norcia, infatti, non si può prescindere dal primo monaco del Cristianesimo e fondatore dell’ordine dei Benedettini, San Benedetto appunto.
Ora et labora” è il famoso stile di vita che contraddistingue l’esistenza dei monaci benedettini
da ormai 500 anni.

Le origini della città sono forse le più antiche e misteriose, dato che già nelle guerre puniche Norcia svolse un ruolo fondamentale. La sua importanza crebbe poi in epoca romana quando divenne un fervente centro di attività politica.

Numerosi terremoti hanno danneggiato alcune delle sue più importanti testimonianze storiche e artistiche; tuttavia, una paziente opera di restauro portata avanti negli anni ha restituito ai suoi cittadini e a tutti i turisti una città estremamente simile all’originale.

La chiesa più importante è naturalmente la basilica di San Benedetto, principale patrono d’Europa, costruita nel I secolo su resti romani e completata nel XVI secolo con la facciata gotica.
Ma meritano di essere visitate anche la chiesa di Sant’Agostino, la cattedrale di Santa Maria Argentea con l’altare di Duquesnoy e il Museo Civico Diocesano.

Nella piazza principale si trovano la statua di San Benedetto, il Palazzo Comunale e il Portico delle Misure, sede nel Cinquecento del mercato coperto dei cereali. L’attenzione sarà sicuramente catturata dalDuomo di epoca rinascimentale e dalla Castellina, una rocca a 4 lati realizzata dal Vignola, oggi sede del Museo Civico Diocesano.

Come tute le altre cittadine umbre, anche Norcia offre svariate manifestazioni culturali e culinarie.
A marzo e a luglio si svolgono le Celebrazioni Benedettine, delle quali fanno parte la Fiaccolata benedettina Pro Pace et Europa Una, il Corteo storico medievale e il Cammino di San Benedetto da Spoleto a Norcia.
A fine Gennaio e inizi Febbraio si svolge ogni anno la Sagra del Tartufo nero di Norcia conosciuto e apprezzato in tutto il mondo.

Nelle vicinanze di Norcia si trova il paesino di Serravalle, che conserva ancora la magica atmosfera del piccolo villaggio rurale perso nel verde delle colline umbre.
Vale la pena di perdere qualche ora per visitare questo delicato gioiello, soprattutto a piedi per gli
appassionati di trekking che desiderano godere di paesaggi colorati e affascinanti.