Click per il Numero di Telefono
RICHIESTAINFORMAZIONI
Arrivo:
Partenza:
Richiedi Informazioni
4vantaggi...per te
...solo se prenoti dal nostro sito
BOOKINGONLINE
Ospiti camera 2
Ospiti camera 3
Ospiti camera 4
› Viaggi con Bambini?
Prenotazioni on line Hotel Protected by Verisgn modifica/cancella una prenotazione
Migliore Tariffa Garantita
Buoni Regalo
NEWS&EVENTI

Assisi

Soggiorno ad Assisi – cosa vedere ad assisi

Abitata fin dal IX secolo a.C., la città di Assisi fu un importante centro economico dell’Impero Romano: di quel periodo è arrivata fino a noi la facciata del Tempio di Minerva, risalente al I secolo a.C., dentro cui venne costruita nel XVI secolo la la chiesa di Santa Maria Sopra Minerva.

Dopo aver subito diverse dominazioni nel corso del medioevo, la città entrò a far parte nel XV secolo dello Stato Pontificio, per aderire infine, volontariamente, allo Stato italiano nel 1860.

Cosa vedere ad Assisi
È praticamente impossibile elencare tutte le bellezze storiche, architettoniche e pittoriche di Assisi, ma sicuramente il fulcro del suo patrimonio artistico è la Basilica di San Francesco, costruita nel XIII secolo e dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.
La basilica è divisa nelle due parti inferiore e superiore: nella prima si trovano i dipinti di Cimabue, Giotto, Simone Martini e Pietro Lorenzetti, mentre la seconda – restaurata dopo i gravi danno provocati dal terremoto del 1997 – contiene il ciclo di 28 affreschi sulla vita del Santo, attribuiti in gran parte a Giotto.

Tra le chiese più importanti figurano inoltre le basiliche di Santa Chiara e di Santa Maria degli Angeli(con la Porziuncola).
Da visitare anche:

  • la Cattedrale di San Rufino
  • le Chiese di Santa Maria Maggiore, San Pietro, San Stefano, San Damiano e Rivotorto
  • la Chiesa Nuova
  • l’Oratorio dei Pellegrini
  • l’Eremo delle Carceri (sul monte Subasio)

Oltre agli edifici religiosi, tra le bellezze architettoniche della città vi sono la Piazza del Comune, ilPalazzo del Podestà e la Torre del Popolo.

Ad Assisi si trovano anche numerosi musei, tra cui quello archeologico con i reperti delle epoche etrusca e romana, il Foro e l’Anfiteatro Romano, il Museo Civico, la Pinacoteca con le opere dei pittori delle scuole umbra, fiorentina, senese e marchigiana, il museo e la galleria d’arte contemporanea.